Webinar GISA: HIV, superinfezioni fungine e COVID-19

  • Tipologia FAD
  • Data 13/12/2021
  • Luogo VIRTUAL
  • Programma Visualizza
Immagine evento

Razionale

L’infezione da nuovo coronavirus SARS-CoV-2 nella popolazione generale e anche nei pazienti con infezione da HIV rappresenta oggi una tematica di grande interesse scientifico.

Alcuni aspetti sono di grande attualità: l’impatto del COVID-19 (Coronavirus Disease 19) nei pazienti che vivono con l’infezione da HIV (PLWH), incluso il trattamento con farmaci antiretrovirali (ARV) dei pazienti con infezione da HIV ai tempi della pandemia da SARS-CoV-2 e le frequenti superinfezioni fungine riscontrate nel paziente con COVID-19.

Le superinfezioni fungine rappresentano un evento importante nel decorso del paziente COVID-19 ospedalizzato, sia durante la degenza ordinaria sia in maniera maggiore durante la degenza in terapia intensiva/rianimazione. 

Le superinfezioni in COVID-19 sono rappresentate dalle infezioni che compaiono dopo almeno 48 ore dall’ospedalizzazione (e in questo si differenziano rispetto alle co-infezioni diagnosticate contemporaneamente al COVID-19). 

Tra i fattori di rischio per sviluppo di superinfezioni in COVID-19 vanno citati i seguenti: prolungata ospedalizzazione, diffusione di germi MDR nei pazienti ospedalizzati in terapia intensiva, alterazione della risposta immunitaria, utilizzo di farmaci immunosoppressori e cortisonici. 

L’aspergillosi polmonare associata a COVID-19 (CAPA) è una specifica entità molto difficile da diagnosticare ed associata ad elevato tasso di mortalità del paziente in terapia intensiva. La diagnosi precoce è fondamentale per la gestione dei pazienti, ma molti aspetti vanno ancora chiariti.

COVID-19 ha influenzato e continua ad influenzare anche la gestione del paziente con infezione da HIV dal punto di vista clinico e anche terapeutico. Le persone con HIV in trattamento antiretrovirale efficace, con un numero di CD4 maggiore di 500 e con viremia controllata, per i dati oggi a disposizione, non hanno un rischio di maggiore mortalità o decorso sfavorevole del COVID-19 rispetto a una persona HIV-negativa.

Però, come per la popolazione generale, hanno maggiori probabilità di sviluppare forme gravi di malattia le persone anziane e quelle con patologie sottostanti, quali ipertensione, problemi cardiaci o diabete e i pazienti con ulteriore immunodepressione (per patologia congenita o acquisita o in trattamento con farmaci immunosoppressori, trapiantati).

A tale riguardo diventa fondamentale per il clinico avere a disposizione terapie antiretrovirali compatte, ad alta barriera genetica, con dimostrata potenza ed efficacia e con tollerabilità favorevole nel lungo termine per poter gestire al meglio ai tempi del COVID-19 l’inizio della terapia nei nuovi pazienti naive con infezione da HIV o nei pazienti in semplificazione in caso di necessità.

In tal senso si sono infatti espresse le BHIVA interim ART guidelines COVID-19: le Linee-guida della British HIV Association ai tempi del COVID-19 infatti raccomandano per l’inizio della terapia antiretrovirale nei pazienti HIV una terapia compatta, efficace e ben tollerata. Le Linee-guida BHIVA hanno raccomandato per tali pazienti HIV in particolare durante la pandemia regimi compatti in mono-somministrazione con associazioni di tre farmaci a base di TAF ad alta barriera genetica. 

Questo webinar della GISA Gruppo Italiano Per La Stewardship Antimicrobica, prendendo spunto dai dati esposti nel webinar svolto in data 28 maggio 2021, avente come tematiche le stesse del webinar in oggetto, fornirà un aggiornamento scientifico puntuale al clinico in tema di HIV e superinfezioni fungine con particolare riguardo alla CAPA nel paziente con COVID-19.

Obiettivo Formativo

Linee guida - protocolli - procedure

Responsabile Scientifico

Francesco Menichetti
Professore Ordinario di Malattie Infettive
Università degli Studi di Pisa
Direttore U.O. Malattie Infettive, AOUP, Pisa

Faculty

STEFANO BONORA
Professore Associato di Malattie Infettive, 
Università degli Studi di Torino, Torino

GIOVANNI DI PERRI
Professore Ordinario di Malattie Infettive,
Università degli Studi di Torino
Direttore del Dipartimento Clinico di Malattie Infettive 
dell’Università di Torino/ASL n. 3, Torino

MARCO FALCONE
Professore Associato di Malattie Infettive, 
Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale,
Università degli Studi di Pisa, Pisa

FRANCESCO MENICHETTI
Professore Ordinario di Malattie Infettive
Università degli Studi di Pisa
Direttore U.O. Malattie Infettive, AOUP, Pisa

GIUSY TISEO
Dirigente Medico, Clinica di Malattie Infettive,
Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, Pisa

Requisiti di Sistema

Per la fruizione e l'accesso al corso ECM saranno necessari computer (Windows o Mac) oppure smartphone/tablet (iOS/Android),

Browser di navigazione:

  • Google Chrome (consigliato)
  • Microsoft Edge (nuova versione basata su Chromium) (consigliato)
  • Firefox
  • Opera
  • Safari
  • Browser mobile: Apple Safari (iOS), Google Chrome (Android)

I seguenti browser non sono supportati:

  • Microsoft Internet Explorer
  • Microsoft Edge (versione precedente non basata su Chromium)

Attività obbligatorie

È necessario seguire il 90% dell'attività formativa.
Al termine del Congresso, verranno resi disponibili i questionari di valutazione e di gradimento.
Il discente avrà 72 ore di tempo per compilare i questionari entrambi indispensabili per l'ottenimento dei crediti ECM.
Questionario di valutazione (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione).

La normativa ministeriale in vigore dal 23/06/2014 prevede che:

  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Cliccando sul bottone ISCRIVITI, se l’utente non ha effettuato login viene rimandato alla relativa pagina all’interno della quale deve obbligatoriamente inserire le credenziali di accesso per potersi iscrivere all’evento,

Se già effettuato login, verrà visualizzata apposita pagina riepilogativa del corso,

  • Data: 13 dicembre 2021
  • Orario: 14:30 - 16:30
  • Crediti ECM: 3 crediti
  • Iscrizione Evento: gratuito
  • Partecipanti: 150
  • Tipologia: FAD
  • ID ECM: 265-335326
  • Provider ECM: 265
  • Ore formative: 2

Vuoi partecipare a questo evento?

Solo gli utenti registrati al sito possono partecipare.

Accedi Registrati
image
Con il contributo educazionale non condizionante di: