WEBINAR: Meet the Expert in HIV Infection 2023 Edition

  • Tipologia FAD
  • Data 4/04/2023
  • Luogo VIRTUAL
  • Programma Visualizza
Immagine evento

Razionale

Oggi la terapia antiretrovirale di combinazione (cART), in particolar modo la triplici terapia (TT) TAF- based con INSTI, ha drasticamente ridotto la mortalità dell’infezione da HIV e ha avuto l’effetto di prolungare notevolmente l’aspettativa di vita delle persone che vivono con HIV (PLWH).
Gli inibitori della trascrittasi inversa sono stati i primi farmaci disponibili contro HIV e intorno ad essi (backbone) è stata costruita la storia della moderna terapia antiretrovirale: dall’inizio della ART, una coppia di NRTI ha sempre fatto parte dei regimi raccomandati come prima scelta, insieme al 3° farmaco. 
Il successo della coformulazione degli NRTI ha aperto allo sviluppo di regimi compatti a tre farmaci in mono-somministrazione giornaliera (STR). 
Si distinguono tuttavia quadri diversi, in termini di tempistica di acquisizione di resistenza e grado di complessità del percorso mutazionale. 
In particolare, lamivudina ed emtricitabina presentano la barriera più bassa, con tempi rapidi di acquisizione di resistenza elevata come esito della selezione di una singola mutazione (M184I/V). 
L’eccellente tollerabilità ed efficacia antivirale di questi composti quasi gemelli ha cionondimeno comportato la loro inclusione nelle coformulazioni degli NRTI e nelle STR attualmente in uso. 
Gli analoghi timidinici, zidovudina e stavudina, ormai usciti di scena, selezionano una serie di mutazioni comuni (dette appunto TAM, thymidine analog mutations) con una cinetica di accumulo più lenta e livelli di resistenza progressivamente più elevati. 
Le ultime evidenze suggeriscono che la barriera genetica di tenofovir possa essere più elevata utilizzando il più recente profarmaco (TAF), rispetto a quello originario (TDF), come conseguenza della maggiore concentrazione intracellulare di principio attivo raggiungibile nel primo caso. 
Inoltre le terapie TAF-based assicurano una certa tolleranza verso l’aderenza imperfetta, minimizzando i rischi di fallimento virologico e della selezione di resistenza, garantendo un forgiveness elevata.
Il panorama del trattamento antiretrovirale sta rapidamente evolvendo e accanto alla triplice terapia (TT) si affacciano le cosiddette dual combinations (2DCs), e inoltre l’arrivo dei farmaci long acting ci pone di fronte a prospettive di gestione diverse per la presa in carico dei pazienti che vivono con HIV.
Le triplici terapie TAF-based rappresentano ancora oggi uno standard of care nei regimi cART garantendo i più elevati livelli di forgiveness ai “compagni di viaggio” dimostrando elevata efficacia, alta barriera genetica nei diversi setting clinici, ponendosi come una valida soluzione anche in epoca COVID, in virtù delle possibili difficoltà di monitoraggio e gestione dei pazienti. 
Con questi regimi TAF-based è, quindi, possibile coniugare le esigenze della farmacologia, in termini di affinità di tre farmaci che diffondono nei vari compartimenti, assicurando alta forgiveness e alta barriera genetica, con quelle dei pazienti, in termini di tollerabilità e di impatto sulla qualità della vita.
Obiettivo principale di questo incontro scientifico educazionale ECM dal titolo “Meet the Expert in HIV infection – 2023 edition” è quello di offrire ai discenti in un confronto con l’esperto una rapida panoramica sul trattamento attuale con la triplice terapia con inibitori dell’integrasi e il ruolo del backbone TAF-based. 
Si tratta di un incontro specialistico in presenza e anche in modalità webinar multimediale tra centri Universitari per fare il punto sulle varie strategie terapeutiche e sulle terapie TAF-based e come tali terapie si differenziano dalle dual combinations che tutt’ora presentano dei limiti. Il focus di questo incontro sarà quello legato ai temi della barriera genetica, delle resitenze e della forgiveness nei PLWH.

Obiettivo Formativo

Documentazione clinica. 
Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura.

Responsabile Scientifico

Prof. Giovanni Di Perri 
Professore Ordinario di Malattie Infettive
Università degli Studi di Torino
Torino

Faculty

STEFANO BONORA, Torino
GIOVANNI DI PERRI, Torino
CARLO FEDERICO PERNO, Roma
LOREDANA SARMATI, Roma
VINCENZO SPAGNUOLO, Milano

Requisiti di Sistema

Per la fruizione e l'accesso al corso ECM saranno necessari computer (Windows o Mac) oppure smartphone/tablet (iOS/Android),

Browser di navigazione:

  • Google Chrome (consigliato)
  • Microsoft Edge (nuova versione basata su Chromium) (consigliato)
  • Firefox
  • Opera
  • Safari
  • Browser mobile: Apple Safari (iOS), Google Chrome (Android)

I seguenti browser non sono supportati:

  • Microsoft Internet Explorer
  • Microsoft Edge (versione precedente non basata su Chromium)

Attività obbligatorie

È necessario seguire il 90% dell'attività formativa.
Al termine del Congresso, verranno resi disponibili i questionari di valutazione e di gradimento.
Il discente avrà 72 ore di tempo per compilare i questionari entrambi indispensabili per l'ottenimento dei crediti ECM.
Questionario di valutazione (obbligatoriamente a risposta multipla e doppia randomizzazione).

La normativa ministeriale in vigore dal 23/06/2014 prevede che:

  • numero massimo di tentativi a diposizione: 5
  • soglia di superamento: 75% delle risposte corrette

Cliccando sul bottone ISCRIVITI, se l’utente non ha effettuato login viene rimandato alla relativa pagina all’interno della quale deve obbligatoriamente inserire le credenziali di accesso per potersi iscrivere all’evento,

Se già effettuato login, verrà visualizzata apposita pagina riepilogativa del corso,

  • Data: 4 aprile 2023
  • Orario: 10:00 - 17:30
  • Crediti ECM: 9 crediti
  • Iscrizione Evento: gratuito
  • Partecipanti: 30
  • Tipologia: FAD
  • ID ECM: 265-372532
  • Provider ECM: 265
  • Ore formative: 6

Vuoi partecipare a questo evento?

Solo gli utenti registrati al sito possono partecipare.

Accedi Registrati
image
Con il contributo educazionale non condizionante di:
Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri eventi & corsi?

Iscriviti alla NEWSLETTER NADIREXECM.IT

Il nostro team

Contattaci